PARIS

01:14Italy Media


PARIS

Indubbiamente una delle città più belle del mondo, di quelle che sanno far nascere e cullare i sogni, romantica, grande, multietnica, caotica, città di arte, di cultura, di storia e di divertimenti, Parigi non può lasciare indifferente chi la visita. 

E’ una delle 3 città che attirano più turisti al mondo insieme a Londra e Bangkok, con la sua firma inconfondibile regalata da luoghi simbolo quali la Tour Eiffel, gli Champs Elysées e l’Arco di Trionfo, immagini note anche a chi non vi è mai stato.
Il fascino di Parigi è eterno e senza tempo, quasi come se una musica accompagnasse chi si trova a passeggiare immerso nella maestosità dei Campi Elisi, o chi dall’alto della Tour Eiffel –splendida sia di giorno che di notte con tutte le sue luci- osserva un paesaggio che si estende a perdita d’occhio, attraversato da una placida Senna.    

Per darvi un’idea della grandezza, pensate che la Tour Eiffel –progettata nel 1889 per l’Esposizione Universale- è alta 324 metri, con ben 1665 scalini e due ascensori (con i quali si può giungere a 300 metri di altezza) e per illuminarla la notte servono qualcosa come 20.000 luci e 300 proiettori. 

L’Arco di Trionfo domina gli Champs Elisèes con la sua possenza ispirata agli archi dell’antichità. 
Il Museo del Louvre, nel centro della città, si trova all’interno di un palazzo che fu splendida dimora dei sovrani di Francia e che porta ancora i segni dell’arcaica fortezza su cui sorge. Nelle sue stanze custodisce tesori inestimabili, alcuni tra i più grandi capolavori dell’arte sia antica che moderna i quali ne fanno il museo più famoso al mondo capace di attrarre qualcosa come 8,5 milioni di visitatori l’anno. Il recente ingresso alla Ville Louvre, costituito da una piramide di vetro, ha suscitato polemiche ed interpretazioni controverse dato il suo possibile collegamento con il mondo dell’esoterismo e della massoneria, ma questa nuova veste sembra piacere ai visitatori che sono quasi raddoppiati rispetto a prima. 
Inaugurato il 6 ottobre 1889, altro simbolo della città e delle serate folli parigine, è il Moulin Rouge, storico locale tempio del French Cancan. Reso ancora più noto al grande pubblico dal film del 2001 interpretato da Nicole Kidman, è il più famoso dei cabaret di Paris e tuttora non manca di incantare i visitatori con spettacoli di danza all’insegna del lusso, dei lustrini e del colore.  

Innumerevoli sono i punti della città e della sua periferia che meritano di essere visitati: la gotica Cattedrale di Notre Dame, Disneyland, il Cimetière du Père Lachaise (il cimitero degli artisti che ospita le tombe di Oscar Wilde e di Jim Morrison), la Citè du Cinema, il quartiere di Montmartre (con il suo fascino bohemien dato dal groviglio di vicoli, regno dell’arte durante la Belle Epoque e fucina di poeti, pittori e musicisti), la bianca e lucente Basilica del Sacre-Coeur (che ospita uno dei più grandi mosaici del mondo), il Musée d’Orsay (Museo di Arte Contemporanea), il Musée de la Musique e molto molto altro ancora.  
Parigi è una magia, grande, immensa, piena di dettagli che lasciano una firma di unicità ovunque, che solo chi ha un’identità forte e dalle mille sfaccettature può vantare. 
Dalla grandezza esaltata dell’arco di Trionfo all’intimità aggrovigliata dei vicoli di Montmatre, qui la storia e l’arte sembrano essersi impegnate particolarmente per scrivere pagine uniche e per regalare ad ognuno quello che ama, ciò che sa colpire il suo cuore. Cultura, vicende, divertimenti e bellezza, niente può mancare nella città che tutto offre, pronta a cambiare faccia di giorno e di notte per far vivere senza sosta la Bellezza eterna e la poesia che la contraddistinguono. 




You Might Also Like

0 commenti

Google+ Badge

Modulo di contatto